Programma Radiofonico “STRANGE EXPERIENCE”

 .  Parte il nostro programma radiofonico "STRANGE EXPERIENCE"! Mercoledì 25 Febbraio 2015 alle ore… Leggi Articolo

Programma Radiofonico “STRANGE EXPERIENCE” Programma Radiofonico "STRANGE EXPERIENCE"

Near Death Experience: Le esperienze di Pre-Morte

Le esperienze di pre morte sono fenomeni che sempre destano grande interesse scientifico, sperimentale… Leggi Articolo

Near Death Experience: Le esperienze di Pre-Morte Near Death Experience: Le esperienze di Pre-Morte

INDAGINE IN DIRETTA!

        DOMENICA 6 FEBBRAIO 2015 ORE 21,30 LA DIRETTA SARA' SULLA GHT WEB TV.  PER… Leggi Articolo

INDAGINE IN DIRETTA! INDAGINE IN DIRETTA!

Buon Compleanno GHT!

        DOMENICA 22 FEBBRAIO 2015 ORE 20,00 INGRESSO EURO 10 COMPRESA… Leggi Articolo

Buon Compleanno GHT! Buon Compleanno GHT!

Il GHT ospite in radio!

GIOVEDI' 29 GENNAIO 2015 ORE 21 Giovedì 29 GENNAIO 2015 alle ore 21:00 su http://www.florenceinternationalradio.com/,… Leggi Articolo

Il GHT ospite in radio! Il GHT ospite in radio!

Indagine in Diretta!

        DOMENICA 7 DICEMBRE 2014 ORE 21,30 LA DIRETTA SARA' SULLA GHT WEB TV.  PER… Leggi Articolo

Indagine in Diretta! Indagine in Diretta!

Indagine in Diretta con il GHT!

      DOMENICA 23  NOVEMBRE 2014 ORE 21,30     LA DIRETTA SARA'… Leggi Articolo

Indagine in Diretta con il GHT! Indagine in Diretta con il GHT!

Nasce la GHT CREW!

Molte delle persone che seguono le nostre ricerche e le nostre indagini chiedono di poter collaborare… Leggi Articolo

Nasce la GHT CREW! Nasce la GHT CREW!

Indagine in Diretta con il GHT – Abitazione dello scrittore ROBERTO FERRARI

      DOMENICA 26 OTTOBRE 2014 ORE 21,00 LA DIRETTA SARA' SULLA GHT WEB TV.  PER… Leggi Articolo

Indagine in Diretta con il GHT – Abitazione dello scrittore ROBERTO FERRARI  Indagine in Diretta con il GHT - Abitazione dello scrittore ROBERTO FERRARI

Evento LIVE al Castello di Trezzo sull’Adda

SABATO 11 OTTOBRE 2014 ORE 21 Il team ufficiale di Mistero torna a Trezzo sull’Adda per un evento… Leggi Articolo

Evento LIVE al Castello di Trezzo sull’Adda Evento LIVE al Castello di Trezzo sull'Adda

IL FORNITORE UFFICIALE DELL’ATTREZZATURA DEL GHT

Teorie

Il Ghost Hunting

Al contrario di quello che si può pensare, il Ghost Hunting ha un’origine molto antica; i primi “cacciatori di fantasmi” iniziarono a comparire già nel I° secolo D.C

Plinio il Giovane, narra del filosofo Atenodoro alle prese con uno spettro che aveva creato grossi problemi in una villa di Atene.

Luciano di Samosata, vissuto nel II° Secolo D.C. narra, nei suoi scritti, dell’esistenza di un “Circolo di Parapsicologia” che studiava fenomeni inspiegabili e apparizioni spettrali.

Porfirio, discepolo di Plotino, aveva già notato le incredibili interazioni che gli “spiriti” potevano avere con il mondo dei “vivi”.

Anche in altre parti del Mondo, come in India, questi fenomeni (Virika, fantasmi nella lingua locale) erano studiati da gruppi formati da professionisti che venivano chiamati Shaycana.

Nel 1323, in Europa, il frate benedettino Jean Goby indagò su una voce misteriosa che si udiva in un’abitazione di Alais nella Francia del Sud; con i suoi studi Goby scoprì che questa voce apparteneva al defunto Guy de Torno accusato, prima della sua scomparsa, di adulterio.

Il primo vero pioniere Europeo di questa pratica fu l’inglese Harry Price(nella foto) nella seconda metà dell’ottocento. Con il passare degli anni e l’aumento della tecnologia, il “cacciatore di fantasmi” è divenuto, ad oggi, un vero e proprio ricercatore che con l’utilizzo di una strumentazione tecnologicamente avanzata indaga sull’interazione fisica di un

fenomeno paranormale nell’ambiente circostante. Il vero scopo del Ghost Hunter è quello di documentare con più precisione possibile eventuali Fenomeni Paranormali (inspiegabili) al fine di raccogliere una valida documentazione che permetta poi un approfondimento da parte di Studiosi ed Esperti. Durante l’indagine il Ghost Hunter deve infatti fare una prima scrematura delle segnalazioni facilmente spiegabili razionalmente documentando invece i Fenomeni ritenuti, in quel momento o in fase di analisi, interessanti e meritevoli di approfondimento.

I Campi elettromagnetici

La ricerca parapsicologica ha scoperto una stretta connessione tra fenomeni paranormali ed elettromagnetismo. Un’onda elettromagnetica è una forma di radiazione in cui l’energia viene trasportata da campi magnetici ed elettrici che oscillano spostandosi insieme nello spazio alla velocità della luce. Pare che durante lo svolgersi di un evento paranormale si sviluppino particolari energie elettromagnetiche – solitamente rivolte allo spettro della Bassa Frequenza – che possono essere captate da appositi ricevitori e che segnalano appunto l’effettivo prodursi di un fenomeno paranormale. Questi strumenti rilevano la potenza di campo elettromagnetico in microTesla o MilliGauss.

 

Orb

Orb è un termine di lingua inglese che definisce le piccole sfere (somiglianti a globi di luce) che talvolta appaiono nelle immagini fotografiche pur non corrispondendo ad oggetti visibili ad occhio nudo.

Su questi oggetti si sono avanzate numerose spiegazioni più o meno fantasiose, tanto da dare vita ad una serie di teorie.

Le ipotesi di carattere paranormale più note sulla natura di questo fenomeno sono le seguenti:

  • Secondo alcuni sostenitori del paranormale (tra cui Andreas Müller, autore di “Kornkreise-Geometrie, Phänomene, Forschung”) gli Orb sarebbero legati ad un altro fenomeno, quello dei cerchi nel grano o “crop circles”. Lo stesso Müller, a onor del vero, nutre dubbi su cosa possano rappresentare queste sfere di luce e sostiene che la gran parte delle loro apparizioni sia dovuta solo agli effetti del flash o all’improprio funzionamento di alcune apparecchiature fotografiche.
  • secondo un’altra teoria paranormale, diffusa soprattutto tra gli spiritisti nordamericani che seguono le teorie dell’australiano Wyatt, si tratterebbe di spiriti che decidono di mostrarsi. Sempre secondo Wyatt alcuni sarebbero capaci di individuare gli orb ad occhio nudo poiché questi potrebbero essere in grado di decidere se e da chi farsi notare.
Per quanto riguarda invece la nostra opinione è che il Fenomeno degli ORBS sia semplicemente un Fenomeno di rifrazione della luce su microparticelle di polvere, umidità, vapore acqueo, ecc. Questa tesi è anche quella scientifica dimostrata con molti esperimenti di laboratorio.  La luce del Flash o dell’ambiente colpisce le particelle presenti nell’aria che hanno forma simile ad una sfera. I raggi luminosi emessi dalla lampada colpiscono la superficie esterna delle particelle sul lato orientato verso l’apparecchio fotografico, e ne riflettono una grossa parte allargandone l’area secondo un cono in cui ogni raggio ha un angolo di riflessione pari al doppio dell’angolo tra il raggio incidente e la normale superficie della particella. Le caratteristiche che accomunano le foto contenenti degli ORBS sono le seguenti:
- essere scattate con macchine fotografiche digitali compatte
- essere scattate in un ambiente buio
- essere scattate in ambienti esterni
- essere scattate in ambienti affollati
- essere scattate con l’uso del flash
- essere scattate in ambienti con polvere o particelle liquide in sospensione non visibili ad occhio nudo

EVP (Electronic Voice Phenomena)

Il cosiddetto fenomeno delle “voci elettroniche” (o EVP, Electronic Voice Phenomena), conosciuto anche col nome di psicofonia o metafonia o transcomunicazione strumentale, è un presunto fenomeno paranormale che riguarda la manifestazione di voci (ed eventualmente anche immagini) di origine apparentemente non umana in registrazioni, ricezioni o amplificazioni tramite strumentazione elettronica. Tale fenomeno risulta spiegabile come semplice apofonia (cioè significati in dati casuali o senza alcun senso) o pareidolia (interpretare dei suoni casuali come emessi da una voce che parla la nostra lingua)

La tipologia più conosciuta di questo presunto fenomeno è rappresentata dalla registrazione anomala di voci (di solito poco chiare), attribuite a spiriti, su un nastro magnetico o supporti digitali, oppure la loro ricezione tramite una radio, un televisore o persino su un computer o un telefono.

Dal 12 giugno del 1959 si iniziarono ad organizzare in maniera metodica esperimenti e studi su questo nuovo campo di indagine. Il personaggio che aprì la vera e propria storia del fenomeno delle voci elettroniche fu infatti il regista cinematografico svedese Friedrich Jürgenson. Tutto iniziò casualmente proprio in quella data mentre era intento a cercare di registrare la voce di alcuni uccelli sulla finestra della sua casa di campagna per mezzo di un magnetofono. Nel riascoltare il nastro si accorse che si udivano voci lontane e mormorii, che lui stesso non aveva percepito direttamente, in cui si sentiva chiamare per nome.
Fece in seguito numerosissimi esperimenti, coinvolgendo un grande numero di persone e producendo migliaia di nastri, e ipotizzò che tali voci appartenessero a persone defunte.

 

Temperatura e Fenomeni Paranormali

Ci sono svariate teorie che legano i fenomeni paranormali a fenomeni termici. Numerosi studiosi constatarono questo fenomeno anche durante delle sedute di alcuni medium, come Home, Moses, Kate Fox e Stella C.

E’ interessante notare che il fenomeno termico risulta essere sempre di un improvviso abbassamento della temperatura. Alcune teorie ipotizzano che il calore è energia, si percepisce una diminuzione di temperatura, perchè l’energia disponibile nell’ambiente viene utilizzata dalla volontà che fa manifestare il fenomeno.


SOSTIENI IL GHT

Dando il tuo contributo permetterai al GHT di portare avanti la sua attività mantenendo la totale gratuità delle indagini

TRADUCI QUESTO SITO

    Translate to:

NEWSLETTER GHT

RIMANI AGGIORNATO SU TUTTE LE NUOVE INDAGINI DEL GHT!

SHOP GHT

L’APP UFFICIALE GHT

IL MANUALE DEL GHT

VOTA QUESTO SITO